Esplorazione al Pozzo di Malequagliata – 11/03/17

Sabato 11 marzo 2017 tre soci del GGFAQ si sono recati nella zona di Malequagliata per proseguire l’esplorazione di una cavità.

Lungo il percorso di avvicinamento altre cavità di breve estensione hanno attirato l’attenzione e preso parte del tempo per una stima di accatastamento.

L’ingresso del pozzo, di difficile individuazione, è chiuso da massi e da una lamiera per non farvi precipitare nulla all’interno; un macigno abbastanza pesante ma distaccato dal suolo è appoggiato vicino il bordo ed è consigliabile ancorarlo con una corda all’albero vicino.

Il pozzo d’ingresso profondo circa 8 metri, di cui i primi abbastanza stretti, è stato bonificato da alcuni massi instabili.

Sul fondo un cumulo di terra e detriti divide lo spazio in due ambienti, uno chiuso e uno che prosegue in strettoia (è consigliabile togliere le attrezzature ingombranti) e che conduce in una saletta dalle morfologie interessanti impreziosita da speleotemi.

Nel punto più basso della saletta c’era un discreto accumulo di materiale detritico che è stato rimosso. Diverse valutazioni continuano a farci sperare in una prosecuzione della grotta. S.C.

 

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi