Concluso il VI Corso Nazionale d’Avanzamento Tecnico al Torrentismo GES

Durante l’ultima settimana di Maggio due membri del GGF AQ hanno partecipato al 6° Corso Nazionale d’Avanzamento Tecnico al Torrentismo, organizzato dal GES CAI Pescara tenutosi presso Frosolone (IS).

Gli allievi sono stati impegnati in una dura ma splendida sette-giorni di palestre e forre; lo scenario mozzafiato della “Morgia quadra”, ricco di affioramenti calcarei e d’erba animata dal vento, ha ospitato le spiegazioni delle manovre in parete.

A giorni alterni rispetto alle palestre si sono scese tre forre nel territorio circostante.

La forra di San Michele, la prima percorsa, si è rivelata da subito facilmente percorribile: grazie alla bassa portata d’acqua infatti, le manovre apprese durante la prima palestra sono state messe in pratica nel miglior modo possibile. La seconda forra discesa è stata quella del Peschio Rosso, molto più acquatica della precedente; la roccia di colore scuro, la vegetazione rigogliosa ed i giochi di luce che si creano negli spazi meno angusti conferiscono a questo canyon un carattere aspro e selvaggio.

L’ultima discesa è stata fatta nella forra del Càllora, torrente che scorre sulle montagne di Roccamandolfi; il divertimento è stato unico, considerando la possibilità di scendere su corda, ma anche di saltare o lasciarsi trasportare dai toboga.

Sui gradini di una piazzetta molisana infine, si è conclusa questa meravigliosa esperienza, con la consegna degli attestati e con un ricco scambio di idee tra allievi ed istruttori.

Si ringraziano tutti i partecipanti di questo corso per aver condiviso con noi questa intensa settimana, ed in particolar modo gli istruttori, che con la loro pazienza hanno saputo in pochi giorni trasmetterci molte, tra le infinite tecniche, che il mondo del torrentismo presenta. M.I. & I.V.

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi