Inghiottitoio di Luppa – 12/06/16

Domenica 12 giugno alcuni membri del GGF AQ si sono recati presso l’Inghiottito di Luppa nel territorio di Sante Marie. La grotta con il suo torrente sotterraneo “facile alla collera” (cit.) è da sempre nell’immaginario degli speleologi, poiché spesso si manifesta a tratti calmo e a tratti con abbondante scorrimento d’acqua, rendendo l’ambiente molto selvaggio. L’inghiottitoio essendo molto sensibile alle variazioni di portata che dipendono dai fenomeni meteorologici esterni, obbliga un’attenta osservazione del meteo non solo al momento d’ingresso ma anche a tutta l’evoluzione meteorologica dei giorni precedenti, aspetti fondamentali decisivi per una progressione in sicurezza. L’attività svolta è stata un sopralluogo per valutare gli armi e le corde in occasione dell’escursione in programma al prossimo raduno nazionale di speleologia di Lettomanoppello “Strisciando 2016″, a cui il GGF AQ prenderà parte per gli accompagnamenti riguardo l’Ovito di Pietrasecca, la Grotta dei Cervi e l’Inghiottitoio di Luppa. S.C.

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi